Andrea Facchini

  • Passo Uno
Editor/Colorist


(Tricase, 1975), dopo un breve periodo da assistente al montaggio, nel 2002 inizio l’attività di montatore collaborando soprattutto con Edoardo Winspeare, Pippo Mezzapesa e gran parte dei registi che da tempo arricchiscono il panorama pugliese della produzione cinematografica.
All’esperienza dei cortometraggi (La cena di Emmaus di Josè Corvaglia, candidato come Miglior Cometraggio ai David di Donatello; Eco da luogo colpito di Carlo Schirinzi, in concorso a Venezia 68 – Controcampo Italiano; Settanta di Pippo Mezzapesa, Miglior Cortometraggio Nastri d’argento 2013) e dei documentari di lungometraggio (Grazia e furore di Heidi Rizzo, in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma – Extra; Pinuccio Lovero, Yes I can di Pippo Mezzapesa, in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma – Prospettive Italia; Magic Island di Marco Amenta,  in concorso a Hot Docs – Toronto), aggiungo negli ultimi anni quella dei lungometraggi a soggetto.
Del 2013 sono In grazia di Dio di Edoardo Winspeare (in concorso al 64. Festival di Berlino – Panorama, vincitore di 3 Nastri d’Argento) e I resti di Bisanzio di Carlo Michele Schirinzi (in concorso a 50. Mostra del Cinema Internazionale di Pesaro). Del 2014 è l’incontro con Guendalina Zampagni che ha portato al montaggio del suo “Noi siamo Francesco”.
Alla carriera cinematografica si aggiunge la passione per il linguaggio breve, monto così tonnellate di spot (Cybex, La bella stagione per il ministero della salute ecc), videoclip (di recente IL VOLO “L’amore si muove”) curando anche le fasi di color e compositing.


social
facebook
linkedin